L’alluvione di Palermo nel Febbraio 1931

Il ponte di barche per attraversare Corso Alberto Amedeo
I giorni che vanno dal 21 al 23 febbraio 1931 resteranno per sempre impressi nella memoria dei palermitani come “i giorni dell’alluvione”. Un’intensa area depressionaria, con minimo di circa 1000 mb posto sulla Sicilia, ha provocato 50 ore di incessante nubifragio sulla città di Palermo con il conseguente straripamento dei principali corsi d’acqua e con un sensibile innalzamento della superficie...